BATTERISTE ITALIANE SOCIAL CLUB nasce nel Luglio del 2021 come prima community Facebook dedicata interamente alle batteriste donne in Italia e attualmente conta quasi 400 membri.

C’era davvero bisogno di un altro gruppo Facebook per batteristi?

La risposta è ovviamente si!

Questo non è un gruppo Facebook come gli altri: Batteriste Italiane Social Club è riservato unicamente alle batteriste. Ma è più di un semplice gruppo su una piattaforma social. Si chiama Social Club proprio perché, come un club, è un posto dove trovarsi e ritrovarsi, dove poter parlare e fare 4 chiacchiere in pieno relax, discutere della nostra passione con chi ci capisce, con chi la condivide appieno con noi.

Pregiudizi, invidia, presunzione, competitività, lasciamo tutto fuori dal nostro gruppo, queste cose non ci appartengono.

Batteriste Italiane è una vera e propria community: abbiamo voglia di far vedere al mondo che la batteria non è soltanto uno strumento “maschile”, anzi!

Per questo abbiamo creato anche una pagina Facebook, un canale YouTube e un profilo Instagram, tutti dedicati al mondo della batteria al femminile.

In questa sezione trovate alcune di noi: diverse le età, diverso il posto da cui veniamo, il lavoro, quello che facciamo…ma la stessa passione ci unisce e quando prendiamo in mano le bacchette e iniziamo a suonare la nostra batteria entriamo in un universo tutto nostro.

VERONICA MOMI
48 anni, Roma – tecnico informatico
Fondatrice di Batteriste Italiane

Suono il basso elettrico da quando avevo circa 11 anni e ho studiato contrabbasso al conservatorio.
Ho un blog di cucina veg, organizzo eventi, sono una motociclista, ho fatto fuoristrada con la mia 4×4, dipingo, e da un anno circa, ho finalmente coronato un sogno che avevo da tempo: suonare la batteria.
Ho deciso di fondare il Batteriste Italiane Social Club per avere un punto di ritrovo. Un posto per chi ha bisogno di un consiglio, un aiuto. Ma anche un posto per chi vuole condividere la propria passione con altre batteriste, senza essere giudicata in alcun modo.

SABRINA
53 anni, Bologna  – cuoca

Studio batteria da 2 anni presso l’istituto di alta formazione musicale, AFM, di Bologna. Oltre alla passione per la batteria, mi piace molto cantare infatti ho preso lezioni di canto per 2 anni. Ho deciso di fare parte di questo gruppo meraviglioso che è appunto BATTERISTE ITALIANE SOCIAL CLUB non per caso. È un gruppo in continua crescita, dove si può trovare la dilettante e perché no, anche la professionista. Qui ci scambiamo pareri, ci confrontiamo ma soprattutto impariamo tante cose. Per me è un punto di forza, mi incoraggia a proseguire lo studio di questo meraviglioso strumento.

ALESSANDRA TRINITY
53 anni, Roma  – ex Azzurra di ginnastica ritmica, insegnante di educazione fisica

Suono la batteria da 6 anni. Altri hobby/passioni: arrampicata sportiva e trekking, danza, pattinaggio e nuoto.
Far parte del Club delle Batteriste Italiane mi fa sentire “qualcuno” pur non essendo nessuno.

BARBARA (detta sibemolle)
48 anni, Padova – medico

Studio batteria da 11 anni (coi miei tempi…); la mia passione è il jazz. Suono in gruppi di studio di musica d’insieme da circa 7 anni; ogni tanto scivola qualche suonata in pubblico col quartetto
Batteriste italiane è uno splendido gruppo: vitale, solidale, comunicativo e stimolante, composto da belle persone social (per me che vivo lontana dal “cuore” del gruppo).

MARIA RITA
48 anni, Cerignola (FG) – cassiera

Mi sono avvicinata alla batteria circa tre anni fa ma, tra pandemia e lavoro, riesco ad andare poco a scuola quindi le mie lezioni sono state pochissime. Per quel che posso mi esercito a casa con una Millennium MPS 850 ma il mio sogno è una batteria acustica. Ho due figli ed un compagno meravigliosi. Il mio hobby, è la musica in ogni sua forma ed esternazione: mi piace tantissimo il pop e rock. I miei gruppi preferiti sono i Queen e gli U2. Sono onorata e felice di fare parte del gruppo Batteriste Italiane: lo trovo un gruppo stimolante e pieno di iniziative, un gruppo dove poter chiedere consigli e confrontarsi. Non c’è distinzione tra noi …dalla batterista più esperta, alla neofita ci accomuna una sola passione: la batteria.

MARIACHIARA
Roma, funzionario del Comune

Ciao al magnifico gruppo! Sono Mariachiara, studio canto e suono la batteria, mio grande amore da circa 3 anni. Sono onorata di far parte di questo bellissimo gruppo che vede tante donne batteriste!! Dajeee!!!!

MYMMI
37 anni, impiegata

Suono la batteria autodidatta dall’età di 14 anni. Altri hobby e passioni: disegno, canto, amo gli animali.
Il gruppo delle Batteriste Italiane per me è un fantastico scambio di risate con tante cose utili da scoprire e imparare, come solo noi donne sappiamo fare!!

PATTYDRUMS
68 anni, Roma – pensionata

Suono la batteria (male) da 7 anni. Altri miei hobby sono il ballo e la recitazione.

Il gruppo mi piace perché ci sono delle belle iniziative e si sente lo spirito di solidarietà  femminile.

Descrizione del gruppo: FIGHE STELLARI

AURORA
36 anni, Modica (RG)

Suono la batteria dall’età di 6 anni, sotto la guida di diversi maestri. A soli 9 anni mi esibisco in una manifestazione concertistica. Dissero di me:
“Piccola tra i grandi, non ha ancora nove anni ma un tempestoso talento di eccezionale valore”.
Durante questi anni ho partecipato a diverse clinic tenute da grandi drummer: Gavin Harrison, Chris Coleman, Tullio De Piscopo, Maurizio Dei Lazzaretti, Tony Arco, Daniele Tedeschi e tanti altri.

Nelle Batteriste Italiane trovo abbastanza stimoli nel condividere con le altre cio’ che si impara studiando.
E’ un gruppo abbastanza affiatato, senza invidia, sia per chi suona da pochi mesi che per chi suona ormai da parecchi anni.

ELENA
53 anni, Firenze – pasticciera

Sono Elena (La Corti), 53 anni nata e cresciuta per 35 anni in Trentino, vivo da 18 anni a Firenze per amore di un fiorentino DOC. Lavoro nella pasticceria di un ipermercato. Ho iniziato a suonare la batteria un anno e mezzo fa, frequento la Scuola di Musica “F. Landini” di Firenze. La musica ha sempre fatto parte della mia vita. Da giovane ho studiato per 4 anni clarinetto, contemporaneamente giocavo a pallavolo in serie C e ho lasciato la musica perché avevo troppi impegni. Ho condotto programmi radiofonici di musica per 8 anni in varie radio locali.

Oltre alla batteria, che amo alla follia, ho una passione sfrenata per i viaggi, appena ho 2 soldi da parte li spendo per viaggiare.

Perché sono nel Club Batteriste Italiane? Perché è un gruppo fantastico, portato avanti da persone fantastiche, dove ci si confronta, ci si aiuta, si “cazzeggia”, il tutto con naturalezza e senza invidie o competizioni. Siamo una famiglia.

YLENIA
45 anni, Occhiobello (ROVIGO) – venditore cross marketing

Il mio approccio con la musica inizia all’età di 4 anni, partecipando allo Zecchino d’Oro del 1981 con il brano “Per una frittella”.
A 13 anni inizio a studiare chitarra e, subito dopo il diploma, mi iscrivo al Conservatorio di Taranto studiando canto, solfeggio e pianoforte complementare.
Nel 2001 mi trasferisco a Ferrara per lavoro e nel 2004 decido di coronare il mio sogno di suonare la batteria e così frequento la mia prima scuola di musica.
Ho studiato con diversi maestri, ho suonato con diverse band e ho fatto tante serate live, sia con le scuole di musica, che con i miei gruppi.
Qualche anno fa ho iniziato a studiare il basso, completando finalmente la mia idea di Groove.
Mi piace “Batteriste Italiane” perché è un gruppo dinamico composto da tante simpatiche drummers con cui mi piace confrontarmi, scambiare idee, consigli, esercizi ecc….

LORENA
26 anni, Fermo – operaia

Ho inziato a studiare batteria da meno di 2 anni, dal momento che mi sono potuta iscrivere ad una scuola di musica della zona. Poter coronare il sogno proibito che avevo da bambina è davvero una cosa pazzesca, quando mi fermo a pensarci su ancora non mi sembra reale. In tutto questo il gruppo è un punto di riferimento molto importante, soprattutto per me che sono ancora una novellina e ho ancora molto da imparare. Con le altre ci scambiamo consigli, ci si supporta a vicenda, e, non meno importante, ci divertiamo tutte insieme.
Altre mie passioni cardini sono la lettura e il trekking.